One Brand Review: Kiko Smart Lipsticks

Buon pomeriggio a tutte e buon giovedì! Oggi sono qua per parlarvi nuovamente di un solo brand e di una specifica categoria di prodotti: questa volta parliamo di Kiko e dei suoi Smart Lipsticks, i rossetti più economici proposti dal brand.

Il packaging di questi rossetti è molto essenziale, nero con la semplice scritta “Kiko Milano”.

pack

Io in particolare, ne ho 6: 901, 905, 908, 909, 913 e 918.

foto-numeri

In generale questi sono rossetti poco impegnativi, hanno un finish molto cremoso e assolutamente non seccano. Non aspettatevi di poterci mangiare tranquillamente, perchè ve li ritroverete praticamente ovunque. Hanno comunque una durata media, diciamo che una serata in discoteca ve la fanno tranquillamente (io uso spesso i due rossi che ho e quando torno a casa, 3/4 ore dopo, sono sempre intatti).

swatch

Passiamo alla recensione dettagliata dei singoli colori.

901: è un nude moooolto chiaro, poco coprente ma che comunque si vede, se avete le labbra molto pigmentate sicuramente non è adatto. Vi consiglio di utilizzarlo solo con le labbra ben idratate, infatti, tipico di questi colori così chiari, evidenzia un sacco le varie pellicine e imperfezioni delle labbra. La durata non è delle migliori ma è comunque un colore che permette di essere ritoccato molto facilmente.

905: fra tutti quelli che ho, questo è quello che utilizzo di meno perchè non amo queste tonalità aranciate. Infatti questo colore è proprio un aranciato molto sheer con delle perlescenze (che io odio nei rossetti, infatti credo sia l’unico). Una volta applicato sulle labbra è quasi impercettibile però (o almeno sulle mie), quindi lo rende comunque portabile tutti i giorni – di certo non è un arancione fluo.

908: questo colore è un classico rosso con una punta di arancione, molto estivo. Il finish è molto lucido ma nonostante ciò non sbava per niente e ha una durata media. Ovviamente, come tutti questi rossetti, non resiste a mangiate e bevute varie, però comunque si fa benissimo qualche ora senza il bisogno di essere ritoccato.

909: a vederlo dallo stick sembra molto più scuro, sembra un bordeaux che vira molto al marrone ma una volta applicato è semplicemente un rosso più intenso (per dire, non è molto differente dal 908). E’ comunque uno dei rossetti che utilizzo di più fra questi, e anche per lui vale la cosa che ho detto per il 908 riguardo alla durata.

913: questo è un nude rosato, abbastanza scuro, tendente molto al malva. Io lo utilizzo sia di giorno che di sera, magari con un trucco occhi più pesante. La durata è buona, ma sicuramente inferiore ai due citati sopra.

918: siamo arrivati all’ultimo. Questo è in assoluto il mio rossetto preferito tra tutti quelli che ho, sicuramente è il più usato. Si tratta di un nude rosato molto più chiaro del precedente (anche se molto simile), che adoro perchè è il classico colore “My Lips But Better” e quindi è adatto ad essere portato tutti i giorni e dona alle mie labbra quel tocco in più che adoro e che difficilmente trovo in un rossetto. Quando sarà finito lo riacquisterò sicuramente.

 

Questi rossetti contengono 3,5 grammi di prodotto, per un costo di €3,90 (anche se li trovate spesso in offerta) e una scadenza di 18 mesi dall’apertura.

Spero che questa recensione vi sia stata utile, fatemi sapere se anche voi usate questi rossetti, che colorazioni avete e come vi ci trovate.

Un bacione, alla prossima!

Annunci